L’uomo senza inconscio. Massimo Recalcati

  L’uomo senza inconscio

  Massimo Recalcati

  Raffaello Cortina Editore

  2011

  pag.350

 

L’autore ripensa in modo originale le più diffuse psicopatologie del disagio contemporaneo della civiltà: anoressie, bulimie, obesità, tossicomanie, depressioni, attacchi di panico, somatizzazioni. La sua tesi è che in tutte queste nuove forme del sintomo il soggetto dell’inconscio, cioè il soggetto del desiderio, non sia più il protagonista della scena. Piuttosto, al centro della nuova clinica è la difficoltà soggettiva di accedere al desiderio, è l’assenza, lo spegnimento, la morte del desiderio. Prevalgono l’apatia, l’indifferenza, il vuoto, la fatica di esistere. In questo senso la nuova clinica è una clinica dell’antiamore, una clinica che non è più centrata, come accadeva in quella classica della nevrosi, sulle vicissitudini della vita amorosa: il soggetto ipermoderno appare come un soggetto smarrito, senza centro, dominato dalla spinta compulsiva a un godimento solitario (narcisistico e cinico) che esclude lo scambio simbolico con l’Altro.

L’interpretazione dei sogni. Sigmund Freud

  L’interpretazione dei sogni

Sigmund Freud

Bollati Boringhieri Editore

1985

596 pag.

 

 

 

 

“L’interpretazione dei sogni è in realtà la via regia per la conoscenza dell’inconscio, il fondamento più sicuro della psicoanalisi e il campo in cui ogni praticante deve maturare il proprio convincimento e perseguire il proprio perfezionamento.” Con queste parole Freud definiva nell’autunno del 1909 il valore propedeutico fondamentale del suo libro sui sogni uscito dieci anni prima e che, come è capitato spesso alle grandi opere rivoluzionarie, la critica scientifica e accademica ufficiali avevano accolto con imbarazzata ostilità. Ma Freud ebbe sempre piena coscienza che si trattava della “più valida” delle sue scoperte, “intuizione che capita, se capita, una volta sola nella vita”.
L’enorme risonanza e impressione che quest’opera ha suscitato nel corso di questo secolo gli hanno dato pienamente ragione; chiunque infatti voglia accostarsi con qualche serietà allo studio della psicoanalisi o voglia soltanto rendersi conto di quale radicale mutamento di prospettive essa abbia prodotto nella cultura moderna non può prescindere dalla lettura dell’interpretazione dei sogni, che non è soltanto l’opera capitale di Freud, ma anche il suo libro più affascinante e sconvolgente.
La presente edizione, condotta sul testo critico, viene qui presentata nella accuratissima traduzione di Elvio Fachinelli e Herma Trett ed è arricchita – oltre che dai numerosi rimandi tematici interni – da un nutritissimo corredo di note esplicative, bibliografiche e critiche che illustrano la storia interna dell’opera e ne chiariscono i passi teoricamente più significativi.

Trattato di Psicoanalisi. a cura di Antonio Alberto Semi

  Trattato di Psicoanalisi. Teoria e Tecnica. Vol.1

Autore:   a cura di Antonio Alberto Semi

Editore : Raffaello Cortina

Anno: 1997

Pag. 950

Capitoli

TEORIA

1. E.Funari – Contestualità e specificità della psicoanalisi

2. F.Petrella – Il modello freudiano

3/A. G.Carloni – Sàndor Ferenczi e la scuola ungherese

3/B. G. De Simone Gaburri, B.Fornari – Karl Abraham e la psicoanalisi a Berlino

4. G. De Simone Gaburri, B.Fornari –  Melanie Klein e la scuola inglese

5. E. Gaburri, A.Ferro – Gli sviluppi kleiniani e Bion

6. P.M.Masciangelo – Su Freud per il dopo Freud. Una riflessione metapsicologica

7. A.A.Semi – La funzione della teoria e delle differenze teoriche in psicoanalisi

TECNICA

8. A.Saraval – La tecnica classica e la sua evoluzione

9. M.Arrigoni Scortecci – La tecnica del trattamento degli stati psicotici

10. R.De Benedetti Gaddini – Le variazioni di tecnica nel trattamento dei bambini

11. G.Giaconia – Problemi di tecnica nel trattamento degli adolescenti

12. S.Corbella – La terapia di gruppo

13. G.Sacerdoti – Problemi di applicazione o sviluppo della psicoanalisi

 

  Trattato di Psicoanalisi. Clinica. Vol.2

Autore:   a cura di Antonio Alberto Semi

Editore : Raffaello Cortina

Anno: 1989-1997

Pag. 990

Capitoli

1. F. Petrella – Nosologia e psicoanalisi

2. A.A.Semi – Psiconevrosi e trauma

3. G. Sacerdoti – Isteria

4. J. Amati Mehler - Fobie

5. S. Spacai – La nevrosi ossessiva

6/A D. De Martis – La perversione: aspetti generali
6/B A. Kluzer Usuelli - La perversione: il contratto perverso
6/C P.M. Masciangelo – La perversione: assetti, funzionamenti e relazioni perverse. Metapsicologia di un’esperienza clinica

7. D. Lopez e L. Zorzi Meneguzzo – Dal carattere alla persona

8. A. Racalbuto – I modelli dei casi-limite

9. B. Gatti – L’anoressia mentale

10. M. Arrigoni – Scortecci La costruzione di modelli psicoanalitici nelle psicosi

11. A.A. Semi – Modelli psicoanalitici della depressione

12. R. De Benedetti Gaddini – La psicoanalisi infantile

13. P. Lussana – La psicoanalisi infantile su base kleiniana

14. G. Giaconia – Adolescenza: mutamenti e patologia

15. R. Tagliacozzo – La supervisione